4/12/2012

Conferenza SANATORIUM - Arte/Malattia























Una mostra non facile e che ha fatto discutere quella di Sanatorium, inaugurata a Palazzo Trentini di Trento il mese scorso e che il 14 aprile chiuderà i battenti. Il numeroso pubblico di visitatori, diviso tra detrattori e sostenitori dell’iniziativa, avrà l’ultima occasione di confronto con gli artisti ideatori del progetto, sabato prossimo dalle ore 17.00, presso la Sala Aurora di Palazzo Trentini.

Quest’ultimo atto vedrà la presentazione del catalogo che raccoglie le opere dei sei artisti (Fulvio de Pellegrin, Paolo Dolzan, Piermario Dorigatti, Adriano Eccel, Paolo Facchinelli, Capitan Giduglia), e che è stato realizzato in progress, con l’obiettivo di documentare le varie fasi di sviluppo dell’iniziativa. Ma il pomeriggio di sabato, nell’intenzione dei principali ideatori di Sanatorium, Paolo Dolzan e Tommaso Decarli, sarà l’atto finale di un progetto che ha considerato l’esposizione soprattutto come una fase propedeutica e subordinata alla costruzione di un momento di dibattito conclusivo, nell’incontro tra artisti e pubblico in sala, per approfondire il rapporto molteplice tra “arte e malattia”, alla luce dell’attualità.

Nella stessa giornata, un ulteriore contributo e stimolo alla discussione, sarà fornito dal giovane regista Luca Insinga, che presenterà in anteprima un documento video liberamente ispirato a Sanatorium.


Tutta la cittadinanza è invitata.

1 commento:

Anonimo ha detto...

come la malattia cambia il linguaggio artistico
http://www.artonweb.it/nonsoloarte/artemalattia/cover.htm