12/01/2009


Autoritratto con sigaretta, cm150x100, acrilico su tela, 2009

1 commento:

Anonimo ha detto...

Caro babbino babbetto babbò,

Ottimo il tuo autoritratto, brucia come una boccata di fumo soffiata negli occhi! Lacrimoni, arrossamenti ed un senso di soffocamento che smuove dal torpore di quest'inizio di dicembre, appena iniziato ma già annacquato abbondantemente nella banalità delle imminenti festività...beccati che rima! Riguardo le K mi permetto di sottoporti l'idea di un collettivo denominato KKK...che non è Ku klux Klan, bensì, sperando di non fare strafalcioni in tedesco, Kau-Klitoris-Kreis, ovvero la cerchia dei masticatori di clitoride...queste sono K che riskaldano il cuore..o no?!

Il tuo affezionatissimo
Capitan Giduglia