6/24/2009




Riporto di seguito i primi punti di un breve resoconto del progetto artistico avviato nell'anno 2007 e denominato OrbitalProject:


I

L'idea alla base è stata quella di organizzare una rete di rapporti con varie strutture culturali internazionali che fornissero un supporto all'attività di ricerca da parte degli artisti attraverso strutture di ospitalità e di lavoro, borse di studio, spazi espositivi. I primi sviluppi concreti si sono avuti grazie al prezioso lavoro del Professor Ugo Winkler, (presidente per 30 anni dell'Arci del Trentino e recentemente scomparso), che è stato capace di instaurare un proficuo rapporto di collaborazione con la Tolstoj Foundation di Jasnaja Poljana, avviato nel 2007 e tutt'oggi portato avanti dall'attuale presidente dell'associazione, Wanda Chiodi. Una figura chiave nel dialogo con la fondazione russa e l'Arci del Trentino è inoltre, il Professor Viktor Gaiduk. Dai recenti sviluppi dell'iniziativa concordati nel corso delle reciproche visite delle due delegazioni, il Conte Vladimir Tolstoj, attuale direttore della Tolstoj Foundation, si è detto favorevole all'apertura in tempi prossimi di un centro di ospitalità e ricerca per artisti e di un museo di arte contemporanea che ospiterà una collezione di opere dedicate alla figura del grande scrittore russo. Considerevole parte delle attività di scambio e della selezione artistica sarà coordinata dal gruppo responsabile dell'OrbitalPROJECT, in seno alla più ampia organizzazione dell'Arci del Trentino. La duplice mostra dedicata alla figura di Tolstoj, (Palazzo Roccabruna - Trento, settembre 2009 / Museo della Carale - Ivrea, marzo 2010), che vedrà la partecipazione di una ventina di artisti di selezione italiana ed estera, siglerà la feconda relazione instaurata tra le parti istituzionali e associative.



Casa Tolstoj - Tolstoj Foundation, Jasnaja Poljana


II


In tempi recenti, si è presentata la possibilità di avviare un centro di soggiorno e di lavoro presso gli spazi dell'ex colonia alpina di Fai della Paganella (TN), grazie alla generosa disponibilità del proprietario di tale struttura, Adriano Parteli, collezionista ed estimatore più che noto nell'ambiente artistico trentino (potete soddisfare la vostra curiosità andandolo a trovare nella sua magnifica trattoria di Piedicastello a Trento!).
A breve sarà dunque possibile accogliere fino a 40 artisti per volta, nel corso di periodici seminari e simposi che svilupperanno le tematiche più varie nel tentativo di stabilire dei punti di intesa tra i diversi ambiti disciplinari artistici, di avviare dei processi di nuova sperimentazione e di attivare un dialogo con altre realtà associative e istituzioni pubbliche e private.




Ex colonia alpina, Fai della Paganella (Trentino)




Per ulteriori informazioni: http://orbitalproject.blogspot.com

Nessun commento: