1/09/2009

Pirro è morto all'alba

Ho saputo oggi della scomparsa di Marcello, morto a fine novembre. Mi saltano le gambe e i bastoni dell'amicizia giorno dopo giorno.

PIRRO E' MORTO ALL'ALBA
Con naturalezza diranno
Pirro è morto all'alba-
Appeso alla sua tromba per suonare il silenzio-
E sarà la guerra più breve
L'ultima
Quella aspettando i grandi a decidere
Il giro delle cose
Sempre vieni cantando con la voce rotta
Di chi ha troppo vissuto
E la forza selvaggia di chi nella rabbia di vivere
Ha gustato la morte.
Se nell'urto scoprimmo l'amore della sera
E' perchè fummo fatti per questo
Una notte lunga con un cuore che trema
Non è ancora la morte
Anche se per viltà stabiliamo la fine.
A volte, obbedienti e consenzienti, aspettiamo
che le pietre si accavallino alle pietre
e decomposte cadano a valle.
Allora bisognerà ricominciare a cercare
Nei volti e tra un grano e l'altro di polvere
Gli occhi
Quegli occhi e quella voce che
Con naturalezza dicano
Sappiano dire
Pirro è morto all'alba stringendo un sasso.

1 commento:

LELE70MI ha detto...

1 sola parola .GRAZIE